Torna all'elenco

Incontinenza urinaria: a soffrirne sono di più gli uomini o le donne?

Come abbiamo accennato anche nel nostro precedente articolo - in cui abbiamo dato una definizione generale dell’espressione “incontinenza urinaria” esaminandone principali cause e rimedi - si tende a pensare che l’incontinenza sia un fenomeno prevalentemente femminile.

Nell’immaginario comune, infatti, sono le donne ad essere più colpite dall’incontinenza a causa dell’invecchiamento dei muscoli che sostengono l’uretra e per gli eventuali sforzi del pavimento pelvico durante la gravidanza ed il parto.

In effetti, basandoci sugli studi portati avanti in questo campo, l’insorgere dell’incontinenza urinaria nelle donne rispetto agli uomini continua ad avere una proporzione di 2 a 1, non solo come numero di persone che ne soffrono: anche in termini di gravità dell’incontinenza, sembra che le forme più gravi siano due volte più frequenti nella donna che nell’uomo.

C’è anche da dire che - mentre sull’incontinenza femminile sono stati portati avanti innumerevoli studi e statistiche - l’incontinenza maschile non è stata investigata altrettanto in profondità, quindi i dati che si hanno attualmente a disposizione possono fornire uno scenario indicativo ma non esatto.

Per fare qualche numero, in Italia nel 2000 è stato realizzato un lavoro di investigazione che ha interessato le aree geografiche di Roma, Milano, Bari, Modena, Udine e Varese: in queste zone sono stati presi in esame 2.721 uomini e 2.767 donne e di questi rispettivamente il 3% e l’11% risultava avere un problema di incontinenza.

Un’ulteriore ricerca realizzata sempre sul territorio italiano a distanza di due anni ha preso in esame 13.365 donne con un’età media di circa 60 anni: tra queste oltre il 10% ha dichiarato di soffrire di incontinenza urinaria, mentre la percentuale negli uomini (con età media di circa 65 anni) è salita dal 3% registrato nel 2000 all’8% del 2002.

Mentre sembra chiaro che, per la propria fisiologia della donna, sia in effetti proprio quest’ultima a soffrire maggiormente di incontinenza (con una percentuale che cresce con l’avanzare dell’età, del numero di parti e di situazioni come obesità e diabete) sembra altrettanto chiaro che i tipi di incontinenza principali che affliggono donne e uomini sono diversi.

L’incontinenza da sforzo - ovvero dovuta a uno sforzo fisico che fa aumentare la pressione dell’addome sulla vescica - sembra essere più diffusa nelle donne anche in giovane età; sempre nelle donne, poi, con l’aumentare dell’età anagrafica sembrano aumentare anche i casi di incontinenza da urgenza, causata da contrazioni irrefrenabili della vescica.

Tuttavia, sembrano essere gli uomini quelli maggiormente affetti da incontinenza da urgenza: le cause sono, soprattutto, prostatectomia radicale (causa anche dell’incontinenza da stress nel sesso maschile), ma anche infezioni recidivanti delle vie urinarie e abuso di sostanze come alcool e tabacco.

Ci sono poi delle situazioni in grado di causare incontinenza in entrambi i sessi, come eventuali lesioni del sistema neurologico o malattie di demenza degenerativa come il Parkinson o l’Alzheimer.

Che si tratti di uomini o di donne, comunque, la tendenza dei casi di incontinenza sembra essere destinata ad aumentare a causa, tra le altre cose, del graduale e progressivo invecchiamento della popolazione dovuto a una maggiore speranza di vita.

Per questo motivo, è bene essere informati e preparati ma, soprattutto, è importante conoscere a fondo questo fenomeno per “spogliarlo” dalla veste di tabù che gli è stata attribuita in passato.

Le informazioni ed i consigli offerti su questo sito assumono carattere generale e prescindono da un esame specifico di singole problematiche soggettive e, pertanto, non sostituiscono in alcun modo i consigli del vostro medico curante o specialista. I suddetti contenuti, le informazioni ed i consigli offerti non sono da intendersi, pertanto, come universalmente idonee e/o corrette, nè come diagnosi e/o prescrizioni per problemi di salute. A tale riguardo si precisa che il sito incontinenzaonline.com non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per le informazioni che dovessero rivelarsi soggettivamente inappropriate o involontariamente dannose per singoli soggetti

            

Soffisof è 100% Made in Italy  |  Ausilio detraibile  |  Sicuro e conveniente

scopri i vantaggi